Home » La Sicurezza Pubblica » Adabts, la telecamera che sa leggere le cattive intenzioni

Adabts, la telecamera che sa leggere le cattive intenzioni

Arriva da oltreocenano l'ultima tecnologia antiterrorismo in grado di classificare comportamenti sospetti in ambienti affollati e attivare le necessarie contromisure

Ci sono eventi che risvegliano bruscamente dal nostro quotidiano, e ci spaventano un po’: quando un malintenzionato ha intenzione di attaccare, pare che nessun posto sia sicuro. Gli aeroporti, le banche e i servizi pubblici hanno intensificato i controlli, ma come prevenire il crimine prima che venga commesso?

Già l’anno scorso IBM aveva implementato CRUSH, un database informatico che sulla base dei reati commessi in passato in grado di formulare ipotesi sulla probabilità che si ripetano in certi luoghi e a determinati orari.

Oggi dagli Stati Uniti e da Israele arriva in Europa un sistema ancora più sofisticato, che potrebbe permettere alle forze dell’ordine di intervenire in flagranza di reato o ancora prima che il crimine venga commesso: tutto ciò grazie alle telecamere.

Hanno orecchie e occhi, ma ora anche cervello: le nuove telecamere comprendono lo stato emotivo delle persone e prevedono l’intenzione di delinquere.

Collegato a un computer dotato di software con speciali algoritmi, l’apparecchio rileva la pressione sanguigna, la frequenza del battito cardiaco e il calore corporeo: si tratta di parametri che variano sensibilmente nelle persone intenzionate a commettere un’azione criminosa, perchè la tensione emotiva aumenta e rende nervosi.

Grazie al sistema Adabtsautomatic detection of abnormal behaviour and threats in crowded place, ossi rilevamento automatico di comportamenti anormali e minacce in luoghi affollatigli individui sospetti potranno essere fermati e interrogati prima che accada il peggio.

Le telecamere intelligenti sono programmate anche per rilevare assembramenti anomali, spostamenti di un gruppo di persone verso una potenziale vittima, o un individuo che corre in mezzo a persone che camminano normalmente.

Un sistema che necessita ancora di una messa a punto: spesso la gente è tesa o nervosa senza l’intenzione di commettere reati, e fermare una persona solo per questo motivo non è efficace contro il crimine. L’idea è comunque buona, e l’Unione Europea ha deciso di implementare il sistema Adabts per mettere in sicurezza aeroporti, stazioni ferroviarie, stadi sportivi e centri commerciali.

fonte immagine | Google Images

Scrivi un commento.

Scrivi un commento