Home » Migliorare i trasporti » Emilia Romagna, via alle auto a zero emissioni

Emilia Romagna, via alle auto a zero emissioni

L’Emilia Romagna sarà infatti la prima regione italiana a dotarsi di una rete integrata di punti di ricarica per auto elettriche, una svolta verso una mobilità a zero emissioni?

Auto a emissioni zero, 100% elettrica e con punti di ricarica dislocati in tutta la regione. All’ultimo MotorShow di Bologna è stato presentato un innovativo progetto, che vede coinvolta tutta la Regione Emilia Romagna, destinato a rivoluzionare il sistema dei trasporti su scala nazionale.

L’Emilia Romagna sarà, infatti, la prima regione italiana a dotarsi di una rete integrata di punti di ricarica per auto elettriche: i sindaci dei comuni di Modena e ImolaGiorgio Pighi e Daniele Manca – hanno presentato al Motor Show le prime colonnine di ricarica che verranno installate nelle loro città, rispettivamente in piazza Roma (Modena) e in via Caterina Sforza (Imola), capofila di un progetto che porterà dieci colonnine in ciascuna delle due città. Queste faranno parte di una rete di 80 punti di ricarica che vedrà coinvolta l’intera regione, da Reggio Emilia a Rimini passando per Modena, Bologna e Imola.

Il progetto regionale Mi muovo elettrico ha lo scopo di sviluppare la mobilità a zero emissioni in tutta la regione Emilia Romagna tramite l’installazione sul territorio di stazioni di ricarica, l’accesso a forme di incentivi da parte di potenziali acquirenti di veicoli elettrici e la dotazione di strumenti per facilitarne la circolazione e la sosta.

La presenza di punti di ricarica a distanza così ravvicinata permetterà di sperimentare l’utilizzo di auto elettriche anche su strade extraurbane e autostrade. Una novità assoluta sul territorio italiano, dato che fino a oggi questo genere di veicolo è utilizzato solo in aree circoscritte, come la Ztl di Roma, proprio a causa della scarsa presenza di punti di ricarica.

L’Emilia-Romagna è fra le Regioni che si stanno rivelando più attive e organizzate nella svolta verso una mobilità a zero emissioni sia urbana che extra-urbana“, ha dichiarato Andrea Baracco, direttore Comunicazione e Public Affairs di Renault Italia che ha collaborato al progetto.

fonte immagine | regione.emilia-romagna.it

Scrivi un commento.

Scrivi un commento